Let It Trees e Flower Burger per salvare le l’Amazzonia

L’innovativa catena di fast food plant-based nata a Milano nel 2015, avvia una collaborazione con Let It Trees, che prevede l’adozione di un milione di mq di foreste in Amazzonia.

Flower Burger per Let It Trees

Flower Burger, l’innovativa catena di burger 100% vegetali, sale a quota 21 store nel mondo e sceglie di sostenere il progetto Let It Trees che si pone l’obiettivo di salvaguardare il pianeta.

Motivando e responsabilizzando i consumatori a seguire una dieta plant-based, grazie alla collaborazione con Let It Trees, il brand promuove la sostenibilità a livello globale con l’adozione di una parte di Foresta Amazzonica. L’azienda si i prefigura la mission di guidare la propria community verso un cambiamento su larga scala, cercando di aggiungere vivacità e spensieratezza all’interno delle proprie iniziative.

Una collaborazione sostenibile

Ciò che ha spinto le due aziende ad intraprendere una collaborazione è il fatto di condividere gli stessi valori di sostenibilità e attenzione verso Madre Natura. In particolare, la partnership prevede l’adozione di un metro quadro di Foresta Amazzonica per ogni burger venduto nel 2022 in tutti gli store (fino a un totale di 1 milione di metri quadrati). Inoltre, il brand inaugura il 2022 celebrando il Veganuary (crasi di vegan + january ) con la promo “Converti un Carnivoro” per motivare e sensibilizza i consumatori a mangiare vegano.

L’impegno Made in Italy

L’impegno avviato da Flower Burger a Milano, si sta espandendo sempre di più nel monto. Infatti, è stata recentemente aperta la prima ghost kitchen fuori dall’Europa a Los Angeles. Ad oggi il brand conta 21 store in Italia, Francia, Paesi Bassi, UK e USA.

Ciò che contraddistingue Flower Burger è la proposta di una ricetta basata su panini 100% vegani, home-made, colorati e composti da ingredienti di altissima qualità made in Italy . Ma non è tutto, infatti il brand sposa appieno un progetto sostenibile anche a livello di packaging green.

“Crediamo che sia necessario, a livello globale, fare delle piccole azioni concrete e abbiamo trovato il partner ideale in Let IT Trees. L’obiettivo comune è quello di sensibilizzare le nostre community verso una scelta alternativa e sostenibile che abbia a cuore la conservazione dell’ecosistema e della biodiversità”.

Matteo Toto, Founder & Ceo di Flower Burger

Let It Trees è una società benefit con base in Italia ma uno sguardo internazionale dimostrato dall’avamposto in Brasile. La start-up innovativa, nasce con l’intento di proteggere le aree di foresta vergine dalla deforestazione e dallo sfruttamento coinvolgendo le comunità locali nelle azioni di tutela – quali formazione e dotazione di strumenti per un’agricoltura sostenibile e nuove piantumazioni. Un processo questo reso possibile anche grazie ai fondi raccolti attraverso donazioni.

Leggi anche...
Le Fonti TV - Marketing
Imprese d'Eccellenza
Non sono state trovate imprese
Le Fonti Awards 2021
Non sono state trovate riviste
Libro D’Oro 2020
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Rimani aggiornato
I più recenti
ChatGPT per la SEO, come scrivere articoli ottimizzati con l’intelligenza artificiale
Network marketing, cos’è e perché sta crescendo
Come cambia il marketing in tempo di crisi?
Brand e marketing relazionale, strategie per il successo

ACCESSO NEGATO

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito marketing.