Intelligenza artificiale integrata nella ricerca web: come cambierà la SEO?

L'Intelligenza Artificiale (IA) sta rivoluzionando sempre di più il panorama online, influenzando le nostre abitudini sia professionali che personali.
ai ricerca web come cambia seo

L’Intelligenza Artificiale (IA) sta rivoluzionando sempre di più il panorama online, influenzando le nostre abitudini sia professionali che personali.

Presto, vedremo come questa tecnologia influenzerà anche la SEO, un campo studiato dagli esperti del settore da oltre vent’anni e soggetto a continui cambiamenti a causa degli aggiornamenti e degli algoritmi dei motori di ricerca.

L’evoluzione della ricerca web e l’impatto sulla SEO

Si sta già speculando su come l’avvento dell’IA, ad esempio con Google Search alimentato completamente da essa, cambierà il panorama della SEO e dei siti web.

Secondo un interessante ricerca, ciò che si prevede è un cambiamento nell’esperienza di ricerca, con tecnologie come Gemini, che forniranno risposte simili a quelle generate da ChatGPT direttamente nelle SERP, senza richiedere al visitatore di cliccare sui risultati.

Questo modello ricorda la posizione zero di Google, dove il motore di ricerca fornisce la risposta senza richiedere il click sul sito. Con l’IA, questo avverrà sempre più spesso per alcune query.

Impatto sul traffico e sul business model

Questo cambiamento porta a una diminuzione del traffico verso i siti web, soprattutto per le query informative, poiché le risposte vengono fornite direttamente nelle SERP, riducendo la necessità di cliccare sui risultati.

Attualmente, le risposte generate dall’IA sono limitate a determinate query, selezionate da Google.

Tuttavia, l’IA potrebbe minacciare il modello di business di Google stesso, poiché si basa sulle ricerche degli utenti e sull’indirizzamento verso i siti web. Ciò solleva preoccupazioni per i siti che forniscono contenuti informativi o che ospitano pubblicità.

Google ha tentato di attenuare queste preoccupazioni dichiarando che le persone visitano una maggiore varietà di siti per domande complesse e che i link nelle risposte AI ottengono più click.

Possibili soluzioni e scenari futuri

Tuttavia, rimane incerto cosa riserverà il futuro per la SEO e i siti informativi. Google potrebbe considerare alcune alternative per mitigare l’impatto:

  1. Indirizzare direttamente verso i siti: Fornire le risposte generate dall’IA direttamente dai siti autorevoli anziché nelle SERP, garantendo loro il traffico e i clic;
  2. Pannello di overview: Mostrare un pannello riassuntivo del sito che fornisce la risposta nella SERP, consentendo agli utenti di ottenere informazioni senza cliccare, ma riconoscendo comunque il merito al sito.

L’evoluzione dell’IA stravolgerà sicuramente le regole del gioco della SEO e del marketing digitale, ma rimane da vedere come si adatteranno i siti e i motori di ricerca a questo cambiamento imminente.

Leggi anche: Chat GPT-4, la nuova versione di OpenAI sarà in grado di generare immagini, suoni e video

Leggi anche...
I più recenti
figure professionali chiave digital marketing

Profili chiave nel digital marketing: le 6 figure più richieste

come usare al meglio pinterest

Come utilizzare Pinterest al meglio: guida breve e completa

cos'è pubblicità contestuale

Pubblicità contestuale nel marketing digitale: targeting preciso per risultati efficaci

cos'è tiktok studio come si usa

Tutto su TikTok Studio: la rivoluzione nella creazione di contenuti video di alta qualità

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito marketing.