ChatGPT per la SEO, come scrivere articoli ottimizzati con l’intelligenza artificiale

È stata lanciata alla fine del 2022 e la piattaforma è già down per l’eccessivo traffico. A mandare in tilt il portale di Open AI sono le potenzialità illimitate di ChatGPT, un sistema di messaggistica istantanea in grado di fornire qualsiasi informazione relativo a tutto lo sciibile umano. C’è chi teme che questa nuova generazione dell’intelligenza artificiale sia in grado di rimpiazzare i lavori creativi, qualcun altro sperimenta il suo utilizzo per piegarlo a proprio favore. Essendo principalmente un generatore di linguaggio (ma anche di codici), a interessarsene sono soprattutto copywriter, SEO specialist e content creator, divisi tra chi vede il tramonto della propria professione e coloro che invece ipotizzano un’evoluzione del proprio mestiere. In questo articolo proviamo a capire in che modo sfruttare la tecnologia di ChatGPT per la SEO, provando a realizzare un testo su un argomenti di tendenza.

ChatGPT per la SEO, keywords e struttura

Una volta entrati nella piattaforma, la prima cosa che potremmo chiedere a ChatGPT è una lista di keywords utili per il nostro articolo. Ad esempio, vogliamo scrivere di criptovalute, quindi chiediamo alla chat un elenco di parole chiave, e i primi cinque risultati (ce ne sono molti di più) sono i seguenti:

  • Mercato delle criptovalute
  • Cripotvalute
  • Crypto
  • Cos’è una criptovaluta
  • Prezzi delle criptovalute

Ecco che abbiamo già una serie di keywords utili col nostro articolo. Naturalmente, software come Semrush o SeoZoom ci aiuteranno ad avere informazioni più precise circa la difficoltà e il traffico generato da ogni parola chiave.

A questo punto chiediamo un pare a ChatGPT su come potremmo strutturare il nostro articolo. Riceviamo una risposta in pochi secondi, e il consiglio da parte di ChatGPT per la SEO è quello di iniziare con un’introduzione, spiegando in primis che cosa sono le criptovalute. Dopo, potremmo approfondire le singole valute virtuali, spiegandone il rendimento, il prezzo corrente. Un secondo blocco potrebbe essere, poi, dedicate a come investire in criptovalute, e fare delle considerazioni sugli indici di rischio e affidabilità delle stesse. Chiudiamo con una conclusione, riassumendo gli argomenti trattati e una call to action per avere più aggiornamenti sulle criptovalute e su altri temi affini.

Chiedi e ti sarà dato

L’utilizzo di ChatGPT per la SEO funziona a strati: le richieste possono essere sempre più specifiche, e si suggerisce di procedere per step e non formulare tutte le richieste in un unico messaggio. Questo potrebbe mandare in confusione il programma, costretto a processare un gran numero di informazioni. Quindi, dopo richieste più generali, potremmo essere più esigenti e chiedere maggiori dettagli su uno specifico argomento, ad esempio sulle tipologie di criptovalute in circolazione. Inoltre, potremmo ampliare la ricerca delle parole chiave normali con altre semantiche, che comprendono tutte quelle keywords che sono strettamente collegate alla principale.

ChatGPT per la SEO, titoli, meta desciption e oltre

Una volta scritto il nostro articolo con il supporto di ChatGPT per la SEO, dobbiamo rendere il nostro titolo e la nostra descrizione accattivanti, per invogliare gli utenti a cliccarci sopra. Anche in questo caso è utile chiedere all’intelligenza artificiale una serie di esempi di titoli creativi, e successivamente (come detto sopra) domandare anche una meta description efficace.

Ecco come si può utilizzare la piattaforma di ChatGPT in funzione SEO, ma se non fossimo ancora soddisfatti al 100% di queste funzioni, possiamo spingerci oltre. Ad esempio, chiedendo un’idea per un successivo articolo sulle criptovalute, diverso per contenuto. Anche la grammatica e la scorrevolezza del testo sono elementi da non trascurare. In questo senso, ChatGPT può intervenire sugli errori di scrittura e migliorare la leggibilità del nostro articolo, o farne addirittura un riassunto.

Meglio l’AI o il fattore umano?

Proviamo a trarre delle conclusioni da quanto abbiamo appena descritto. Abbiaamo visto quanto utile possa essere il programma ChatGPT per la realizzazione di un articolo. È legittimo, a questo punto, chiedersi se non si facesse prima a delegare la scrittura direttamente all’intelligenza artificiale. Su questo tema ci sono pareri contrastanti: ci sono testimonianze di chi riesce a fare SEO con contenuti generati da ChatGPT, mentre altre valutazioni sono del parere opposto.

Quale che sia il futuro delle professioni legate alla scrittura per il web, la conoscenza e padronanza di questo strumento del linguaggio sarà necessario nei prossimi anni (o addirittura mesi).

Leggi anche...
Le Fonti TV - Marketing
Imprese d'Eccellenza
Non sono state trovate imprese
Le Fonti Awards 2021
Non sono state trovate riviste
Libro D’Oro 2020
Non sono state trovate riviste
Non sono state trovate riviste
Rimani aggiornato
I più recenti
ChatGPT per la SEO, come scrivere articoli ottimizzati con l’intelligenza artificiale
Network marketing, cos’è e perché sta crescendo
Come cambia il marketing in tempo di crisi?
Brand e marketing relazionale, strategie per il successo

ACCESSO NEGATO

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito marketing.